È innegabile, siamo nell’era dell’abbondanza di offerta. Oggi possiamo tranquillamente reperire qualsiasi tipo di informazione, prodotto e/o servizio in tempi ristretti e da ogni parte del mondo. E tutto ciò è derivato da un’evoluzione profonda del mercato. Questa evoluzione, però, se da un lato ha creato un incremento del numero di prodotti presenti sul mercato, la nascita e lo sviluppo di nuovi mercati, di nuovi modi di comunicazione, di nuovi canali di contatto con il cliente, dall’altro ha creato scarsità di tempo e di denaro. Oggi sentiamo sempre più frasi come “ho poco tempo a disposizione”, “non ce la faccio a gestire tutti i cicli”, “ho pochi soldi da poter investire”.

Questa evoluzione, inoltre, ha innalzato gli standard qualitativi dei clienti che oggi cercano risposte “personalizzate”, in tempo reale, con più qualità e meno spese.

È questo lo scenario sul quale le nostre imprese competono e si devono sempre più abituare a competere.

Perché tu possa beneficiare di una tale situazione, è indispensabile che le tue strategie aziendali si orientino sempre più alla crescita del rapporto con il cliente, grazie ad una crescita della funzione commerciale. Infatti se in passato le aziende avevano come unica strategia la vendita, e il venditore aveva come unico obiettivo quello di acquisire ordini e consegnare prodotti, nell’era dell’abbondanza la strategia si deve orientare alla costruzione delle relazioni con il cliente e l’attività del venditore deve diventare sempre più quella del consulente, in grado di rispondere velocemente ed in maniera personalizzata alle esigenze del cliente tenendo conto però delle capacità dell’azienda. La logica oggi è quella della vendita intelligente: cioè creare valore per il cliente creando valore per l’azienda. Solo in questo modo potrai far ottimizzare il tempo ed il denaro al tuo cliente!!!

Buon business