Il Blog di Plusx

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Accesso

La successione nelle aziende a controllo famigliare

Inviato da il in Management
  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 1533
  • 4 Commenti
  • Stampa

Saranno in molti a riconoscersi leggendo il titolo , la parola "famiglia" ci riporta alla memoria diverse sensazione, soprattutto positive come il calore, la protezione che in essa ricerchiamo, la confidenza e così via. Sono queste le "credenziali" che accompagnano e motivano la nascita di imprese che vedono la famiglia protagonista indiscussa della PMI italiana.

Questo tipo di azienda ha un notevole peso nell'economia nazionale. La successione può mettere a rischio la continuità dell'impresa in quanto costituisce sempre un passaggio delicato nella conduzione dell'impresa, e quindi la conciliazione del ricambio generazionale con la continuità dell'impresa. Il tema è complesso e richiede la disamina di diversi aspetti. La formazione del management famigliare ha avuto recentemente un rilevante impulso; si moltiplicano i corsi "Di padre in figlio" tenuti dalle scuole di amministrazione aziendale, i cui contenuti riguardano la strategia, il marketing. l'organizzazione e controllo, le finanze, la produzione, la comunicazione, l'accordo al vertice e così via.

Sovente l'abbandono dell'impresa  da parte del "padre" viene vissuto con inquietudine, i tempi si allungano e si ha la sensazione che ci sia un rifiuto alla successione che in realtà è influenzata dal business in cui l'azienda opera e dalle sue dimensioni, La grande impresa offrirà grandi spazi al management di famiglia, nella piccola gli spazi saranno limitati. Le scelte operate nell'interesse della Family, al contrario di quelle fatte nell'interesse personale hanno un effetto molto positivo sull'immagine aziendale La continuità aziendale è primaria.

I conflitti della family non vanno nascosti ma al contrario devono essere oggetto di dibattito aperto per essere rapidamente risolti. una figura familiare autorevole come pure una figura esterna alla società di comune fiducia può essere utile per la risoluzione dei conflitti; ove necessario si può far ricorso a figure professionali con competenze atte alla risoluzione di problematiche relative ad "accordi al vertice".

Il passaggio generazionale nell'azienda familiare è socialmente rilevante in quanto solo il 30% delle nuove imprese giunge alla seconda generazione e delle sopravvissute solo il 50% giunge alla 3° generazione.

ac

 

Un approdo naturale quello in PLUSX; anni di consulenza direzionale in tutta Italia ma soprattutto al nord sono un bagaglio che desidero mettere a disposizione di una azienda che ha in sé tutti i valori e le competenze che le  conferiscono quel valore aggiunto di cui ero alla ricerca e che daranno più sostanza alla mia esperienza.



La squadra di cui si compone è la massima espressione di ciò che io considero sinergia allo stato puro. Farne parte è un privilegio.

Commenti

  • Giuseppe Adorante
    Giuseppe Adorante Lunedì, 20 Maggio 2013

    E' possibile che parte di queste dinamiche siano un retaggio del "padre padrone" che per tanti anni ha afflitto il nostro paese?

  • Ospite
    Gigi Gucci Lunedì, 20 Maggio 2013

    In poche righe è stato trattato un tema di grande rilevanza.
    Cmplimenti

  • Ospite
    Mirella Zeverino Lunedì, 20 Maggio 2013

    Da una recente analisi statistica condotta sulla valutazione delle aziende che combattono meglio la crisi economica di questi anni, è emerso che le aziende che la reggono in maggior numero sono le pmi a conduzione familiare e che stanno investendo nella " innovazione" delle risorse umane. Per ciò al bando ogni sorta di conflitto tra generazioni, visto che anche questa tipologia di confronto permette la crescita aziendale ed economica

  • Francesco Tosto
    Francesco Tosto Martedì, 21 Maggio 2013

    Brava Anna hai toccato un tasto molto delicato ma attuale.

Lascia il tuo commento

Ospite Mercoledì, 24 Gennaio 2018

Questo sito utilizza cookie. Continuando nella navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Leggi la policy