Il Blog di Plusx

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Accesso
Francesco Tosto

Francesco Tosto

Dopo essermi laureato negli anni 90 come ingegnere software, inizio la mia esperienza professionale da sviluppatore presso una software house di Torino con sede a Bari. In seguito, dopo aver maturato una importante esperienza nello sviluppo di software per la gestione del capitale umano ricoprendo tutti i principali ruoli della catena di produzione, mi sposto sul front-end nella gestione dei progetti cliente da cui dopo qualche anno migro verso il marketing assumendo il ruolo di Product Manager. Dopo una intensa esperienza con una azienda americana ed una breve escursione nel campo della tutela del territorio, la passione verso quella che è la risorsa più importante di un'azienda, ovvero la persona, mi porta ad approdare nella consulenza aziendale integrando la mia esperienza tecnico-funzionale con quella della motivazione di collaboratori, imprenditori e manager. Nel 2009 fondo la Plus X azienda la cui mission è quella di aiutare le persone ad esprimere al meglio le proprie potenzialità. Oggi la Plus X conta più di 300 clienti, una partnership con un'importante azienda internazionale e, cosa più importante, un gruppo di consulenti la cui follia caratterizza il DNA di quest'azienda.

Padre Pio: un uomo moderno di 128 anni

Inviato da il in Uncategorized

A qualcuno sembrerà anacronistico, a qualcun altro esagerato, ad altri ancora normale e giusto. Di sicuro però, per dirla alla social, l'evento sta avendo molta popolarità e così tanti follower da fare invidia ai migliori blogger e uomini di spettacolo. Sto parlando del trasporto dell'urna di Padre Pio da San Giovanni Rotondo a Roma. Misure speciali per evitare danni da vibrazioni durante il trasporto. Imponenti misure di sicurezza dalla doppia scorta alla no-fly zone (per intenderci le stesse riservate ai grandi capi di stato). Ma qual'è il segreto della popolarità di Padre Pio? Come può un uomo nato alla fine del 1800 avere ancora così tanti seguaci anzi sempre di più in un mondo in cui la popolarità sembra obbligata a passare attraverso l'irrequietezza dei media e delle nuove tecnologie? Io credo molto semplicemente che la risposta sia nella capacità di interpretare i bisogni degli altri per aiutarli e che questa capacità si sviluppi attraverso la comprensione dei sentimenti delle persone. Lo strumento tecnologico rappresenta solo il mezzo con cui veicolare le emozioni. Le tecnologie cambiano ma le emozioni umane rimangono sempre le stesse. Sembra facile a dirsi. Molti pensano di essere in grado di capire gli altri ma in realtà solo a pochi è dato di riuscire davvero a "leggere" l'animo umano e a indirizzarlo sulla giusta strada in maniera semplice e senza giudicare. Solo pochi sono disposti a sacrificare se stessi e la loro vita per gli altri e per una causa più grande. Quelli la cui luce continua a brillare.

Visite: 1331 0 Commenti
Continua a leggere
Inviato da il in Comunicazione

Sarà un retaggio culturale della generazione alla quale appartengo, ma ho sempre pensato che la parola stabilità avesse come sinonimi equilibrio, maturità, esperienza, e che perciò fosse il risultato di un lavoro di crescita e di ricerca. Pensavo, ma evidentemente mi sbagliavo, che fosse la stabilità a generare leggi stabili ovvero sagge e uguali per tutti. Per queste ragioni trovo difficile pensare che la stabilità si possa ottenere attraverso delle leggi diverse da quelle naturali. Ma evidentemente è un mio filtro. Ora però il problema più grosso riguarda tutti quegli imprenditori e manager sulla cui stabilità ho lavorato per anni. Come potrò dir loro che mi son sbagliato? Come potrò far loro capire che la stabilità non è il frutto di un duro lavoro ma il risultato dell'applicazione di una legge? Forse potrei intimargli:"Sii Stabile, è la legge che te lo ordina!"

Visite: 1664 1 Commento
Continua a leggere

Attitudine vs Capacità

Inviato da il in Management

Una delle incomprensioni più comuni nel mondo del lavoro (ma per la verità anche al di là di questo) è quella relativa alle capacità di un individuo.

Spesso mi sento dire che una data persona ha le capacità ma non le sfrutta. Ciò avviene perchè c'è una profonda differenza tra il concetto di CAPACITA' e quello di ATTITUDINE.

Mentre infatti la capacità di un individuo definisce la sua potenzialità a compiere un'azione o a svolgere una funzione e quindi indica se quell'individuo è in grado o meno di fare una determinata cosa, l'attitudine esprime una sua predisposizione naturale a svolgere una determinata attività.

I due termini pur essendo spesso usati in maniera interscambiabile definiscono in realtà due approcci molto diversi tra loro. Per comprendere meglio il concetto facciamo un esempio. Asdrubale, è il venditore di un'azienda ed è molto bravo a vendere perchè quando si mette in testa di farlo non lo ferma nessuno. Possiede quindi una grande capacità di vendita. Purtroppo però Asdrubale si trova di buzzo buono per vendere solo poche volte al mese e quindi le sue statistiche di vendita sono molto basse. Non possiede quindi l'attitudine alla vendita che è l'abitudine a farlo in qualsiasi momento e con chiunque in maniera molto naturale.

La capacità di vendita non è detto che porti dei risultati se non è accompagnata dall'attitudine alla vendita. Questo ovviamente vale per tutte le aree e non solo per la vendita. Sviluppare delle capacità è tutt'altra storia rispetto a sviluppare delle attitudini perchè appartengono a due sfere diverse dell'essere. Analogamente comprendere le attitudini di una persona è più difficile che individuarne le capcità. Come fare allora ad individuare e a sviluppare le attitudini? Continua a seguirmi, te ne parlerò la prossima volta.

 

Visite: 6717 2 Commenti
Continua a leggere

Plus X net 2.0.13

Inviato da il in Economia

Con il nuovo sito web attivo da febbraio, completamente rivoluzionato nella forma, nei contenuti e nelle potenzialità, Plus X potenzia il suo messaggio e la sua capacità comunicativa. Grazie a questo straordinario strumento avremo la possibilità di entrare in contatto con un pubblico sempre crescente di aziende interessate ai nostri servizi chiaramente descritti e acquistabili on-line, di persone che condividono il nostro lavoro sentendosi parte della filosofia e dei valori aziendali, le nostre opinioni attraverso un blog completamente integrato, alle nostre selezioni attraverso un accesso più facile ed immediato agli annunci e la compilazione del questionario on-line. E' l'inizio di una nuova rinascita la 2.0.13, sicuramente non l'ultima.

Visite: 1770 1 Commento
Continua a leggere

FINALMENTE CI SIAMO

Inviato da il in Uncategorized
Visite: 2715 0 Commenti
Continua a leggere

Questo sito utilizza cookie. Continuando nella navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Leggi la policy